Uff, che caldo!

Sapevi che il mondo in cui viviamo è più caldo rispetto a quello in cui sono cresciuti i tuoi nonni? Negli ultimi decenni le temperature medie sono aumentate vertiginosamente, per un fenomeno chiamato riscaldamento globale. Ma a cosa è dovuto questo innalzamento delle temperature? Principalmente all’uso eccessivo di combustibili fossili, ovvero le sostanze come petrolio, carbone e gas naturale che vengono bruciate dall’uomo per ottenere energia.
Questa trasformazione operata dall’uomo scarica nell’atmosfera grandi quantità di anidride carbonica, che insieme ad altri gas crea una specie di “scudo”: è il famoso effetto serra, che impedisce al calore di disperdersi come dovrebbe e lo intrappola sul nostro Pianeta. È per questo che ultimamente fa sempre più caldo, e i cagnolini come me passano l’estate con la lingua penzoloni!

Se le attività umane legate ai combustibili fossili non diminuiranno, la situazione non farà altro che peggiorare. A causa del riscaldamento globale, tra qualche anno Milano potrebbe avere le temperature di Catania… e Catania quelle di una città del Sub Sahara! Il riscaldamento globale, poi, non provoca solo delle tremende ondate di calore, ma anche l’innalzamento del livello del mare (che mette in serio pericolo l’esistenza delle città costiere!) e l’aumento dei deserti. Questo significa, in pratica, che tante città costiere potrebbero venire sommerse dall’acqua… e tante zone del mondo potrebbero trasformarsi in aree completamente aride! Pensi anche tu come me che dobbiamo fare qualcosa per impedirlo?
Cosa? Beh, innanzitutto informarci, per esempio leggendo articoli come questo e condividendoli con quante più persone possibile. Più siamo a conoscere la situazione e più potremo unirci per chiedere ai potenti della Terra di muoversi per cambiare le cose, proprio come fanno i tanti giovani di Friday for Future guidati da Greta Thunberg. E poi possiamo provare a migliorare le condizioni del Pianeta con tante piccole azioni che contribuiscono a ridurre l’anidride carbonica nell’atmosfera, per esempio usando meno mezzi di trasporto inquinanti come le automobili e gli aerei o riducendo l’uso della plastica (che oltre a inquinare tantissimo, si ricava proprio dal petrolio!). Insieme possiamo farcela!