Il progetto

L’inquinamento dell’aria interna è un fenomeno di cui non tutti sono a conoscenza: in casa, a scuola e in generale in qualunque spazio che non permetta il ricambio di corrente, l’aria è soggetta all’azione di agenti inquinanti dannosi per la salute.
Il progetto didattico
Il respiro dei colori – Storie di aria buona con Max nasce proprio con questa motivazione: trasmettere ai più piccoli l’importanza di respirare aria pulita all’aperto come al chiuso.

Come leader del settore delle pitture per l’edilizia, MaxMeyer ha particolarmente a cuore la qualità dell’aria dei luoghi che ospitano attività umane sia di lavoro che conviviali, di studio, svago o riposo.

A maggior ragione se si tratta di luoghi come la scuola e la casa, frequentati dai soggetti più sensibili agli effetti nocivi degli agenti che inquinano l’aria interna: i bambini, ai quali questo percorso è dedicato.

Con questo progetto propone perciò alle scuole Primarie un kit didattico composto da una Guida per il Docente, ricca di approfondimenti, attività e di spunti operativi per partecipare al concorso educativo, e dal Giornalino degli Studenti, da portare a casa e condividere in famiglia, che avvicina i bambini ai temi dell’ecologia e della sostenibilità con un coinvolgente approccio ludico. Sono inoltre a disposizione delle classi degli speciali laboratori online alla scoperta dei segreti dell’aria.

Tutti questi strumenti troveranno valido supporto nei contenuti pubblicati nel Giornalino presente su questo sito: articoli, quiz e curiosità con cui i bambini e le loro famiglie potranno continuare a imparare senza mai smettere di divertirsi.

Sei una scuola?

Per partecipare al percorso educativo Il respiro dei colori – Storie di aria buona con Max e richiedere il kit didattico è necessario registrarsi sul portale scuola.net, andare nella sezione “proposte didattiche”, accedere al percorso “Il respiro dei colori – Storie di aria buona con Max”, e cliccare su “partecipa”.